coverIl Mondo Specchio e il Mondo Umano si sono dissolti originando l’Ibrido.

Lara ha un potere sconfinato, ma nella sua mente ospita un abominio.

Vera è la giovane tatuata della Profezia, ma il suo destino le è sconosciuto.

Lucia si unisce alla resistenza, ma non può rinunciare alla magia.

Le storie si intrecciano e un mondo nuovo prende forma.

*

  • Editore: editrice GDS (30 marzo 2016)
  • Prezzo: 2,99€

SU AMAZON (.MOBI)

SU HOEPLI (.EPUB)

Su Libreria RizzoliSu scribd, Su Kobo books, Su Libreria universitaria, Su unilibroSu Streetlib store (Ultima books)

INCIPIT:

Sembrava che danzasse. I singhiozzi la scuotevano in movenze disarticolate, al ritmo assordante del suo cuore. Le mani artigliavano i capelli corvini. Si avvicinava allo specchio imponente, si ritraeva.

Quando i singhiozzi passarono, lasciandola preda del silenzio, alzò lo sguardo a cercare la propria immagine riflessa.

“Presto saremo insieme” sussurrò tendendo una mano.

La fata mosca, ancorata con i piccoli artigli alla sua spalla, allungò a sua volta il braccio e con una vocina biascicante intonò un lamento d’amore. Il canto risuonava nel salone producendo un’eco stridente. Raschiava sui marmi del pavimento e sul legno centenario delle librerie spegnendosi negli angoli più bui, dove si nascondevano i topi.

Lara si strappò la fata dalla spalla e la fissò con odio. Poi si ricompose, la posò a terra e fissò lo sguardo sullo specchio.

“Ama solo te, questa piccola creatura ingrata. Ne conosci la ragione?”

Il suo riflesso rimaneva immobile, inespressivo.

“Perché io non sono niente e mi perdo in ogni cosa” disse. “Non sono altro che il desiderio di te, il tuo negativo impotente. Per questo Dolore ama solo te, mio dolcissimo mostro.”

La fata era lunga quanto l’indice della mano di un bambino e nera come la pece. Le ali erano sottili e rigide come quelle di una mosca e in quel momento erano raccolte sulla schiena mentre avanzava piano verso lo specchio, adorante.

Il riflesso di Lara l’accolse schiudendo la bocca in una risata e un fiotto di sangue si riversò sul pavimento. Gli occhi ciechi si muovevano frenetici. “Sì, piccolo Dolore, torna da me” disse ridendo. Si leccò le labbra. “Mi sei mancato tanto.”

Quando la fata toccò la superficie fredda del vetro il suo esoscheletro divenne lucido e le ali presero a muoversi in una danza frenetica.

“Presto saremo insieme” disse Lara, infastidita, “e potrete unirvi di nuovo.”

“Sì, sì” friniva la fata.


‘The hate queen’

‘Bostonian Library

‘La tartaruga si muove’

‘La biblioteca del libraio’

‘Lo stupendo mondo dei libri’

‘Sole e Luna’

‘Infiniti Mondi’

‘Stefania Siano official’

‘Peccati di penna’

‘Il tendone’

‘Sole e luna’

Segnalazione su Giovannoni Claudine

Segnalazione su ‘Toglietemi tutto ma non i miei libri’

Segnalazione su ‘Dolci&Parole’

Segnalazione su ‘Vetrina delle Emozioni’

Segnalazione su ‘Ramingo!

Segnalazione su ‘Words! Not facts’

Segnalazione su ‘Suitcase di libri’

Segnalazione su ‘Lo stupendo mondo dei libri’

Segnalazione su ‘Dragonfly’

Segnalazione su ‘Tutta colpa dei libri’

Segnalazione su ‘La tartaruga si muove’

Segnalazione su ‘Leggere è sognare’

Segnalazione su ‘Fantasy magazine’

Segnalazione su ‘The enchanted library’

Segnalazione su ‘Peccati di penna’

Segnalazione su ‘Stefania Siano Official’

Segnalazione su ‘Cinebooks blog’

Segnalazione su ‘Il mercatino dei libri fantasy’

Segnalazione su ‘Librinews’

Segnalazione su ‘Libri, recensioni e cultura’

Segnalazione su ‘Connie Funari official website’

Segnalazione su ‘La bella e il cavaliere’

Giveaway di ‘Tratto Rosa’

Segnalazione su ‘La libreria di Luce’

Segnalazione su Bookland