Vincent van Gogh “keep going, keep going come what may”

Standard

Di van Gogh si potrebbe postare un quadro, più probabilmente e ne verrebbe certo un bel post. Ma per maledettatastiera incornicio un pezzo che che ha scritto, di una lettera al fratello Theo.

“Potresti dire, ma perché non sei  arrivato in fondo all’università, non hai continuato come volevano che facessi? A questo posso solo rispondere che era tropo costoso, e oltre a questo, il fututo allora mi appariva non migliore di come mi appare adesso, lungo il sentiero che sto ora intraprendendo.

Ed io devo continuare a seguire il sentiero che prendo ora. Se non faccio niente, se non studio niente, se smetto di cercare, allora ahimè, sono perduto. E’ così che la vedo: vai avanti, vai avanti venga quel che venga.

Ma qual è il tuo obiettivo finale, potresti chiedermi. Quel fine diventerà più chiaro, emergerà lentamente ma sicuramente, tanto quanto la bozza si trasforma in schizzo e lo schizzo in dipinto, attraverso il serio lavoro fatto su di esso, attraverso l’elaborazione dell’originale vaga idea e attraverso il consolidarsi del primo fugace e transitorio pensiero. ”

Ancora non dipingeva, van Gogh, quando scriveva questa lettera.

Foto: The Letters of Vincent van Gogh, London: Penguin Classics, 1997. Lettura consigliata! :)

Rispondi/Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...