HMS Coral ~ 3 ~ Delle Correnti e del Clima

Standard

 

ocean_of_clouds_stock_1_by_vvmasterdrfan

Il capitano ospitava per cena gli ufficiali e gli uomini di scienza nella sala quadrata. Il mare era stato favorevole, quella sera, alla preparazione dell’arrosto di tacchino e nemmeno un cucchiaio di sugo era andato versato durante la lenta cottura. Il rollio moderato li accompagnò anche nelle ore che seguirono il dessert, quando gli uomini si fermarono a fumare e a giocare a carte.

L’olandese, il signor Petersen, fumava da una pipa bianca e pareva assorto come quando lavorava alle sue illustrazioni. Vicino a lui c’era il dottor Smith che pure non amava le carte. Preferiva pensare e apprezzava un buon whisky. Aveva una cinquantina d’anni e numerose pubblicazioni sull’estrazione dell’argento. Imbarcatosi come professore di geologia, riteneva in realtà i minerali una mera risorsa troppo a lungo sfruttata, in senso personale. La ricerca dell’argento lo aveva portato nelle americhe in passato e le esperienze oltre oceano gli avevano fruttato le migliori lezioni accademiche della sua carriera. Quell’anno la Corona si aspettava da lui resoconti brillanti sulla Terra Incognita del Pacifico, a patto che esistesse e che la HMS Coral vi giungesse per fare poi ritorno in patria. Ma Smith pensava ai minerali meno che poteva e dedicava le sue ore al paradigma matematico delle correnti e del clima.

La tappezzeria verde, l’arredamento di legno scuro decorato a incisioni di rami e frutti, non evocavano al geologo visioni di nuove terre come avevano invece inteso i finanziatori della spedizione. Guardava il fumo, che si sollevava dalle teste dei giocatori di carte, modellare fronti di nubi come quelli che si vedono lungo la costa di sera. Misurare il fronte di aria umida, misurare il vento d’alta quota e prevederne gli spostamenti. La mente, lubrificata dal desiderio di conoscenza, correva sempre al problema irrisolto e ogni giorno in mare si alimentava di nuove osservazioni.

Il vascello oscillò, il fumo di tabacco restò a espandersi nell’aria, gli uomini compensarono d’istinto il movimento. Smith finì l’ultimo sorso di whisky, liberò il bicchiere sul tavolo e si alzò congedandosi dalla compagnia.

Img:Ocean of Clouds Stock 1 by vvmasterdrfan

Rispondi/Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...