VISIONE MARINA. Il drago incoronato di vele.

Standard

Guardavo la nave da fuori, la osservavo da lontano. Le onde solcate la sorreggevano schiumanti. Incedeva ammantata di vele e nebbie vorticose di salsedine.

La vista si restrinse, un cerchio d’ombra iniziò a incorniciare la visuale… la guardavo da un cannocchiale.

Poi sbattei le palpebre. La guardavo da un occhio soltanto che le volava accanto. Ero leggero, ossa cave. Ebbi l’impulso di esprimere una tensione dal petto, ai gomiti, ai polsi e mi innalzai fulmineo nell’atmosfera verso il bagliore del sole.

Torsi la testa per vedere ancora il mare e la nave. La nave aveva un corpo oltre quella testa di drago incoronata di vele. Un corpo enorme, squamato e palpitante di pinne dorsali. Nuotava, soffiava, aveva braccia estese oltre la prua con cui afferrava e scuoteva le onde. Con i suoi schiumosi artigli spingeva boccate traboccanti verso il gozzo pesante di zavorre.

Un pensiero su “VISIONE MARINA. Il drago incoronato di vele.

Rispondi/Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...