Abbandonare i libri, sì o no?

Standard

Nonostante abbia amato L’ombra dello scorpione, nonostante scriva bene e in modo scorrevole, nonostante secondo la terza di copertina sia ‘un romanzo che consacra l’autore come uno dei grandi narratori contemporanei’, io ho mollato Mucchio d’ossa a un terzo della lettura. Perché?

Perché il protagonista è uno scrittore di successo, ma il romanzo non è una riflessione sul processo creativo. Questo continuava a sbalzarmi fuori dalla storia e alla fine mi ha molto irritato. Se leggo un libro del genere è per evadere, no? O forse non era il momento giusto per questo libro. Forse tra qualche mese lo riprenderò e mi piacerà, chi può dirlo. Per ora lo abbandono al suo destino polveroso!

ps. Mai stato un problema per me abbandonare libri!

Ho trovato comunque un paio di bei passaggi:

“A confronto del più insignificante essere umano che posi effettivamente il piede sulla faccia della terra e vi proietti la sua ombra”, avrebbe affermato Hardy, “anche la più sagace caratterizzazione in un romanzo non è che un mucchio d’ossa.”

***

Era la sensazione che la realtà fosse sottile. Io credo che sia sottile, sapete, sottile come il ghiaccio sul lago dopo il disgelo, e noi riempiamo la nostra vita di rumore e luci e azioni per nascondere a noi stessi quella sottigliezza.

 

7 pensieri su “Abbandonare i libri, sì o no?

  1. Christian Stocco (Riccardo Leone)

    Purtroppo Stephen King è molto autoreferenziale e investe parecchie pagine in background dei personaggi che è poi irrilevante per le loro scelte nello sviluppo della trama, violando sfacciatamente il requisito di essenzialità della narrazione. Che piaccia è legittimo, ed è molto bravo nel seguire con la scrittura il moto irrazionale dei pensieri umani, però può risultare molto lento

    Liked by 1 persona

    • Ciao Christian, a me piace il lavoro che fa sui personaggi, ho davvero apprezzato i protagonisti dell’Ombra dello scorpione, ma nel caso di Mucchio d’ossa mi ha infastidito, non tanto per la rilevanza con la trama, quando sono interessanti mi piacciono anche le digressioni, ma perché appunto il protagonista scrittore mi sbalzava continuamente fuori dal mondo del racconto mentre in questo momento con la lettura voglio evadere! :)

      Mi piace

      • Christian Stocco (Riccardo Leone)

        Ovviamente, a uno scrittore a cui si chiede di produrre almeno mille cartelle l’anno manca poi il tempo di conoscere altri stili di vita per i suoi personaggi :-)

        Mi piace

  2. Ci avrei scommesso… comunque mi capita assai spesso di “abbandonare” una lettura, per diverse ragioni, in verità. Solitamente quando la crudeltà verso gli animali mi prende alla sprovvista (Wilbur Smith, tanto per citarne uno), poi quando improvvisamente l’autore scivola sotto la cintura in modo banale e volgare… Ormai è da tantissimo tempo che non acquisto più romanzi pubblicizzati all’inverosimile o dei quali se ne propaganda il Best seller. Ammetto di avere trovato scialbi anche romanzi più solft e tanto in voga negli USA (Nicolas Sparks), scritti più per una scenografia di film. Ho lasciato e ripreso mattonelle come Mo Yan “le 6 incarnazioni di Ximen Nao… Ma ho sognato con romanzi tipo quelli di Michael Ende “la storia infinita” o François Place “il segreto d’Orbae” che però sono rimasti a lungo sul mio comodino… Poi ci sono quelli noiosamente ripetitivi di Clive Clussler, che alla fine la confusione diventa un pot-pourri di tutti i suoi scritti. Chiaro, ammetto che tutti i miei amici e conoscenti sanno che il regalo a me più gradito è un libro… quindi capita spesso che ricevo in doppio romanzi oppure buoni per acquistare direttamente in libreria quello che più mi piace.
    Insomma, potrei dilungarmi all’infinito…
    Abbraccione grande grande :-)claudine

    Liked by 1 persona

    • Meno male, mi sento in buona compagnia allora! :) Anch’io stavo pensando in questo periodo di dedicarmi ad autori meno noti, concentrarmi un po’ sui colleghi emergenti insomma!
      Un grande abbraccio Claudine, a presto! :)

      Liked by 1 persona

Rispondi/Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...