Can she hear the music?

Standard

There is a small empty plastic bottle in the river, by the old mill. Someone put her there. She’s spinning and can never leave this few meters of clear water, only float in circles, always the same sand and rocks and water. I think of her while listening to Brams Six Peaces performed by Lang Lang, and I think, my soul, I wonder, can she hear the music? Does she know what I know, that there is no tragedy for us, no relief of grieving and screaming. Everything is always so quiet and all the same. She almost escaped but here she is already again, lost in circles of clear water. No, I think, my soul, she can’t hear the music.

Branco .2 Caccia

guerrilla fotor collage_Fotor
Standard

Serie: Branco – .1 Giuda


Lanciarmi nelle fratte mi riusciva perfettamente naturale, dovevo avere un istinto molto sviluppato, un’affinità naturale col bosco perché era raro che mi slogassi una caviglia, o anche solo sbucciassi un gomito. Tra me e me lo chiamavo il ballo e mi piaceva. Mi piaceva ballare tra gli arbusti, aggrappandomi a un tronco sottile per bilanciarmi lanciandomi giù per un pendio scosceso ricco di boscaglia, lanciarmi da un tronco all’altro, franare per un paio di metri accumulando terriccio e foglie sotto gli scarponi, acquattarmi a terra, annusare l’aria, lanciarmi di nuovo in caccia.

Ci mettemmo pochissimo ad acciuffarlo, era uno scout del primo anno, un ragazzino sveglio che avrebbe potuto darci del filo da torcere, ma si era fatto prendere dal panico.

Lo prese Kara, atterrandolo in un abbraccio da cuccioli. Per lei tutto era un gioco, forse a causa dei genitori nerd.

– Preso! Smetti di divincolarti, hai perso!

Il piccolo grugnì. Aveva dodici anni, capelli crespi, il corpo che era un unico fascio di muscoli e occhi che lanciavano saette. Sembrava il gemello malvagio di Peter Pan.

– Michele, no? – chiese Kara allentando la presa.

– Michè – sputò lui.

Veniva dal sud, alcuni nel gruppo non lo trattavano troppo bene. Nemmeno troppo male, però Michele, o Michè, finiva col starsene sempre sulle sue. Figlio di migranti, pensò Giuda, io non lo sono mai stato. Chissà i figli miei.

– Torniamo al fuoco – disse Rachele quando li raggiunse. – Ci vuole un processo.

Kara ridacchiò, Selene sospirò, ma tutti tornarono al fuoco, tirandosi dietro Miché che pareva non apprezzare di essere al centro dell’attenzione.

 


Img: Guerrilla Radioby myxomatosia

#SoloRadioTre 1.5 – Panico panico panico

solo radio tre_giovedì su Maledetta tastiera
Standard

– Sono nella merda – esordì Anna trangugiando un bicchiere di bianco più rapidamente del solito.

Lara la degnò a malapena di un’occhiata scettica e tornò a contemplare il panorama di palazzoni roventi offerto dal loro minuscolo balcone milanese. Per fortuna l’estate stava per finire.

– Siamo in due – rispose alla fine, strappando lo sguardo dal grigiume. – Accendo la radio.

– Ma non sarebbe possibile, secondo te – chiese Anna – trovare una persona che sia sana e in pace col mondo e divertente ma che ami anche parlare di cose oscure, delle profondità oceaniche dei sentimenti, non so, del terrore del vuoto, che scriva poesie depresse e non si spaventi a condividere tutto questo?

Lara la fissò negli occhi con un misto di rimprovero e interesse. – Gli hai scritto di nuovo.

– Sì.

– Prendo il rum.

Lentamente, ma senza preavviso, iniziò a piovere.

 

 


Tutte le puntate: #SoloRadioTre

Image: radioby Fukari  – Radio Rai 3 Straming

Elizabeth Gilbert: Your elusive creative genius [Ted Talk]

Screen Shot 2016-08-17 at 12.33.06
Standard

Elizabeth Gilbert muses on the impossible things we expect from artists and geniuses — and shares the radical idea that, instead of the rare person “being” a genius, all of us “have” a genius. It’s a funny, personal and surprisingly moving talk.

JK Rowling: The fringe benefits of failure [Ted Talk]

Screen Shot 2016-08-17 at 12.31.12
Standard

At her Harvard commencement speech, “Harry Potter” author JK Rowling offers some powerful, heartening advice to dreamers and overachievers, including one hard-won lesson that she deems “worth more than any qualification I ever earned.”

https://www.ted.com/talks/jk_rowling_the_fringe_benefits_of_failure

LINK TO THE TALK